2. La Documentazione - Parte Prima

Prezzo articolo: 15,00 14,25
Dettagli prodotto

Supporto disponibile
  • Cartaceo
Descrizione

I secoli che intercorsero tra lo sviluppo nel periodo tardo Elladico della civiltà micenea (XVII secolo) e la fine dell’età arcaica (VI secolo) furono decisivi per i Greci.
L’esperienza micenea si esaurì a partire dal tardo Elladico III B (1300/1200) lasciando ai Greci delle età successive rovine, tombe, culti intorno a cui si raccolsero le memorie del passato dando luogo all’elaborazione di una tradizione epico-mitica che confluì nei poemi omerici ed esiodei.
Mutamenti decisivi ebbero luogo. Si operò la distinzione tra le varie stirpi coi loro dialetti e si cominciò a parlare di Eoli, Ioni e Dori. Si svilupparono esperienze politiche nuove, di tipo etnico e regionale. Si realizzarono migrazioni e poi colonizzazioni. Si affermarono aristocrazie e si elaborò un modello di stato cittadino, quale fu la polis, almeno nelle sue forme più complesse.
Un segno di queste mutazioni fu la fortuna dell’etnico Héllenes e del nome Hellás: un processo che appartiene in tutto all’età arcaica. Nei poemi omerici, lo notava già Tucidide (T I 5), non esistevano Héllenes ed Hellás col valore che nell’età successiva avevano poi assunto. Hellás era un territorio tessalico, annesso ai domini di Achille; Héllenes erano i suoi abitanti. Nell’età dello storico Tucidide (V secolo), invece, Hellás era la Grecia e tutto l’insieme delle terre abitate da Greci; Héllenes erano i Greci tutti.

  • Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.