Settima edizione

Prezzo articolo: 62,00 52,70
Dettagli prodotto

Supporto disponibile
  • Cartaceo
Descrizione

L’uscita di questa settima edizione del Manuale della esecuzione penitenziaria è stata vivamente consigliata – se non imposta – dalle numerose novità legislative e giurisprudenziali intervenute in seguito al’edizione del 2015 e dalle esigenze della pratica e dell’accademia.

Infatti, l’evoluzione del quadro politico ha portato al drastico ridimensionamento della “riforma dell’ordinamento penitenziario”, come delineata dalla legge 23 giugno 2017 n. 103: ne è scaturita una riforma settoriale e di incerte prospettive (d.lgs. n. 121, 122, 123 e 124/2018), anche perché la stessa maggioranza parlamentare del 2018 – orientata per una maggiore rigidità dell’esecuzione penitenziaria della pena (e, quindi, per un carcere più chiuso in se stesso) – è entrata in crisi, rendendo complesso (se non impossibile) ipotizzare le linee evolutive del sistema penitenziario.

Il volume, nel quale gli Autori hanno riversato la loro esperienza accademica e professionale, fotografa analiticamente il presente ma registra pure l’incertezza e l’instabilità di alcune scelte normative anche recenti.

Il manuale, giunto ormai alla settima edizione, mira a razionalizzare la materia dell’esecuzione penitenziaria e a presentarne una ricostruzione sistematica.

Sono trattati aspetti giuridici fondamentali, quali: la normativa penitenziaria secondo la Carta costituzionale; la magistratura di sorveglianza e i soggetti dell’amministrazione penitenziaria; il trattamento dei condannati; la sicurezza e la disciplina penitenziaria; le misure alternative alla detenzione; il procedimento di sorveglianza; il procedimento per reclamo; il carcere senza rieducazione; il trattamento penitenziario del tossicodipendente; il pubblico ministero e l’esecuzione della pena detentiva; il giudice e il procedimento di esecuzione; l’esecuzione penale a carico dei minorenni; il rapporto tra diritto europeo e il sistema penitenziario.

La ricerca di un equilibrio del sistema è tutt’ora in corso, anche perché permane l’incognita circa le sorti della delega per la modifica del codice di rito penale – di cui si parla – che avrà ripercussioni certe sulla disciplina dell’imputato detenuto e riflessi importanti sulla esecuzione penitenziaria.

  • Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.